Passaggio di proprietà

Posso fare un trapasso auto se ho smarrito il Certificato di proprietà?

Spoiler – Si, la nuova procedura di trapasso auto, con il rilascio del nuovo Documento Unico di circolazione e di proprietà, permette di effettuare l’operazione senza richiedere il duplicato del documento smarrito (ma serve ancora la denuncia).

Fino a novembre 2020, per effettuare un trapasso auto era necessario essere in possesso del Certificato di proprietà cartaceo CDP.
Se il CDP cartaceo era stato smarrito / distrutto, era necessario richiedere il rilascio del duplicato di questo documento.

Bisogna ricordare che, se il veicolo è dotato di un Certificato di proprietà digitale CDPD, non è necessario chiedere il duplicato per smarrimento in quanto, proprio perché digitale, il CDPD non può essere smarrito.
In questi casi l’agenzia di pratiche auto, richiama il CDPD dai server del PRA e procede comunque con la pratica di trapasso auto.

Le cose cambiamo se il veicolo ha un CDP cartaceo. In questo caso l’agenzia ha l’obbligo di ritirare il documento originale oppure la denuncia di smarrimento.

In ogni caso, la nuova procedura del trapasso auto, con rilascio del Documento Unico, permette di risparmiare tempo e denaro, abolendo la necessità di fare una pratica aggiuntiva di duplicato.
Il risparmio è di circa € 50,00 per il costo della richiesta del duplicato che non si effettua più.

Purtroppo resta ancora l’obbligo di presentare la denuncia di smarrimento del CDP cartaceo in quanto, nel fascicolo digitale, andrà inserito questo documento.

Lascia un commento